XXIV. Patrimonio netto

La movimentazione delle voci del Patrimonio netto intervenuta nell’esercizio è evidenziata nell’apposito prospetto.

Capitale sociale

Al 31 dicembre 2015 il capitale sociale di Autogrill S.p.A., interamente sottoscritto e versato, ammonta a € 68.688k ed è costituito da n. 254.400.000 azioni ordinarie.

L’Assemblea degli Azionisti di Autogrill S.p.A., in data 6 giugno 2013, ha approvato una modifica all’art. 5 (“Capitale sociale”) dello Statuto della Società, eliminando il valore nominale delle azioni.

Al 31 dicembre 2015 Schematrentaquattro S.p.A., interamente controllata da Edizione S.r.l., detiene azioni pari al 50,1% del Capitale Sociale.

Riserva legale

La “Riserva legale”, pari a € 13.738k, rappresenta la parte di utili della Capogruppo Autogrill S.p.A. non distribuibile a titolo di dividendo, come disposto dall’art. 2430 del Codice Civile italiano.

Riserva da valutazione di strumenti derivati di copertura

La “Riserva da valutazione di strumenti derivati di copertura”, rappresenta la componente efficace del fair value degli strumenti finanziari derivati designati come “Cash Flow Hedge”. Al 31 dicembre 2015 il saldo risulta nullo a seguito dell’estinzione, nel mese di giugno 2015, a naturale scadenza, delle operazioni di copertura del rischio tasso di interesse (Nota XVII).

Riserva di conversione

Le differenze di conversione sono generate dalla conversione in Euro dei bilanci espressi in valuta estera delle società consolidate con il metodo integrale e di quelle valutate con il metodo del Patrimonio netto, al netto del fair value degli strumenti designati come “Net investment hedge”. L’incremento è dato per € 36.161k dalle differenze di cambio da conversione dei bilanci in valuta estera, parzialmente compensato dalle variazioni in diminuzione per € 603k della quota delle componenti del Conto economico complessivo per le partecipazioni valutate a equity (Nota X) e per € 4.809k della variazione del fair value degli strumenti designati come “Net investment hedge”, al netto del relativo effetto fiscale.

Altre riserve e utili indivisi

Includono i risultati delle controllate non distribuiti come dividendi nonché l’ammontare imputato a riserva relativamente ai costi iscritti a Conto economico in relazione ai piani di stock option.

Le Altre riserve e utili indivisi includono altresì l’ammontare degli utili e perdite attuariali non realizzati, al netto dell’effetto fiscale, che derivano dalla rimisurazione delle attività e passività relative ai piani a benefici definiti.

L’incremento della voce è dato principalmente dalla destinazione a riserve dell’utile dell’esercizio 2014 sulla base di quanto deliberato dall’Assemblea degli Azionisti in data 28 maggio 2015, nonché dalla variazione dovuta all’esercizio dei piani di stock option, parzialmente compensato dalla variazione degli utili/perdite attuariali dei piani a benefici definiti al netto dell’effetto fiscale per € 723k.

Azioni proprie acquistate

L’Assemblea degli Azionisti del 28 maggio 2015 ha autorizzato, ai sensi degli artt. 2357 e seguenti del Codice Civile e previa revoca della delibera adottata in data 28 maggio 2014, l’acquisto e la successiva eventuale alienazione di azioni ordinarie nel numero massimo non superiore a 12.720.000.

Al 31 dicembre 2015 la Capogruppo detiene n. 365.212 azioni proprie (rispetto alle 870.798 del 31 dicembre 2014) per un valore di carico pari a € 1.447k e un valore di carico medio pari a € 3,96 per azione. La riduzione del numero delle azioni proprie è dovuta alla cessione effettuata nell’ambito del Piano di Stock Option 2010 per effetto dell’esercizio delle opzioni da parte di alcuni beneficiari.

Ad eccezione della movimentazione sopra citata, nel corso del 2015 non sono state acquistate o cedute ulteriori azioni.

Patrimonio netto di terzi

Il Patrimonio netto di terzi risulta pari a € 40.400k rispetto a € 32.125k al 31 dicembre 2014. La variazione è imputabile prevalentemente al risultato dell’esercizio per € 14.394k, a versamenti di capitale per € 18.379k al netto del pagamento dei dividendi per € 21.448k.

Componenti del Conto economico complessivo

Nel prospetto che segue si riporta la composizione delle componenti del Conto economico complessivo e del relativo effetto fiscale:

   Esercizio 2015 Esercizio 2014
(k)Valore lordoEffetto fiscaleValore netto Valore lordoEffetto fiscaleValore netto
Utili/(perdite) attuariali sull’obbligazione per benefici definiti * (136) (580) (716)   (21.776) 5.239 (16.537)
Altre componenti del Conto economico complessivo che non saranno riclassificati nel risultato del periodo (136) (580) (716)   (21.776) 5.239 (16.537)
Parte efficace della variazione di fair value degli strumenti di copertura di flussi finanziari 2.649 (728) 1.921   5.048 (1.388) 3.660
Partecipazioni contabilizzate con il metodo del Patrimonio netto – quota delle altre componenti del Conto economico complessivo (603) - (603)   (172) - (172)
Variazione del fair value delle attività finanziarie disponibili per la vendita 581 (160) 421   (842) 159 (683)
Differenze di cambio da conversionedelle gestioni estere 34.825 - 34.825   33.819 - 33.819
Utili/(perdite) su coperture di investimenti netti (5.476) 667 (4.809)   (1.024) 282 (742)
Altre componenti del Conto economico complessivo che saranno riclassificatinel risultato dell’esercizio 31.976 (221) 31.755   36.829 (947) 35.882
Totale componenti del Conto economico complessivo consolidato dell’esercizio 31.840 (801) 31.039   15.053 4.292 19.345
   

*La variazione degli utili/perdite attuariali sull’obbligazione per benefici definiti è dettagliata nella Nota XXII

Come segnalato nel paragrafo 2.2.2 il Gruppo ha provveduto a cedere nel corso dell’esercizio 2015 le ultime quattro attività Travel Retail & Duty Free alla società World Duty Free S.p.A. Essendo tale operazione configurabile come “under common control” ai sensi del OPI 1, la plusvalenza pari a $ 8,6m è stata contabilizzata al netto dell’effetto fiscale ($ 5,9m) nel Patrimonio netto.