VI. Rimanenze

L’ammontare delle rimanenze, pari a € 136.433k al 31 dicembre 2015, in aumento rispetto a € 123.540k al 31 dicembre 2014, € esposto al netto del fondo svalutazione di € 1.317k (E 599k al 31 dicembre 2014), determinato in base alle valutazioni di recuperabilità del valore delle rimanenze sulla base delle strategie di smaltimento di prodotti a lento rigiro. Le rimanenze del Gruppo sono maggiormente concentrate in Italia, ove il Gruppo si avvale di magazzini centrali per gestire le attività di logistica, € negli Stati Uniti € si riferiscono prevalentemente a materie prime alimentari, bevande, prodotti confezionati € generi di monopolio. L’incremento della voce € legato a una stagionalità € dinamica degli acquisti di fine anno differenti rispetto a quella dell’anno precedente.