Quadro di riferimento

L’industria del trasporto aereo e l’evoluzione del traffico aeroportuale 6

Nel 2015 il traffico di passeggeri negli aeroporti mondiali è aumentato del 6,1%, registrando il tasso di crescita più elevato dal 2010.

Nel 2015 i passeggeri in Nord America sono stati pari a circa 1,7 miliardi, in crescita del 5,6% rispetto all’anno precedente. In particolare il traffico interno degli Stati Uniti è cresciuto del 5,5%, mentre quello internazionale ha fatto registrare una crescita del 6,1%.

In Europa i passeggeri sono stati circa 1,9 miliardi, in aumento del 5% rispetto all’anno precedente, con una crescita del traffico internazionale pari al 4,8% e di quello interno pari al 5,2%.

L’Asia, con circa 2,5 miliardi di passeggeri, ha fatto segnare un incremento del traffico dell’8%, mentre il traffico in Africa risulta complessivamente in linea con il 2014 (-0,1%).

In Sud America il traffico (circa 600 milioni di passeggeri nel 2015) ha registrato un progresso del 5,5%, mentre il Medio Oriente (circa 300 milioni di passeggeri) ha mostrato una crescita dell’11,3%.

L’evoluzione del traffico autostradale

In Italia il traffico autostradale è aumentato complessivamente del 3,2% 7, grazie ai primi segnali di ripresa dell’economia nazionale e alla riduzione del costo dei carburanti. La crescita del traffico è stata sostenuta sia dal traffico leggero, in incremento del 3,2%, sia da quello pesante, cresciuto del 3,3%.

Negli Stati Uniti il traffico ha registrato un incremento rispetto al 2014 pari al 4,3% 8.

6. Fonte: ACI – Airports Council International – Flash, dicembre 2015

7. Fonte: AISCAT, gennaio–settembre 2015

8. Fonte: Stime del Gruppo su dati ufficiali, gennaio-dicembre 2015